Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Viso Asimmetrico: 3 Rimedi

Viso Asimmetrico
a
Febbraio 19, 2021
a
Febbraio 19, 2021

Tutti abbiamo un viso leggermente asimmetrico, la parte destra e sinistra non sono perfettamente identiche, e in alcuni casi la differenza è piuttosto evidente contribuendo a rendere il volto poco armonico. Tuttavia c’è da sottolineare un aspetto: la simmetria facciale perfetta non esiste, ogni viso anche quello perfetto, presenta delle piccole differenze.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Una delle maggiori richieste in medicina estetica è quella di modificare l’asimmetria del viso. Si tratta di un inestetismo tradotto in un visto storto che è ampiamente diffuso e per molti diventa un fattore di disagio a tal punto da inficiare sulle relazioni sociali.

Viso Asimmetrico 4 Parti Fondamentali

Detto ci una faccia asimmetrica si può notare su:
• Sopracciglio;
• Occhi;
• Bocca;
• Sorriso.

Le cause di un volto asimmetrico possono essere in principal modo due: neurologiche o estetiche. Escludendo la prima opzione poiché in tal caso bisognerà intraprendere un altro percorso terapeutico, soffermiamoci invece sulla motivazione prettamente estetica. Talvolta l’asimmetria è dovuta ad una lassità cutanea o semplicemente ad una contrattura muscolare.

Asimmetria facciale

A prescindere dalla motivazione in quanto un viso asimettrico può essere anche bello, sono sempre di più coloro che ricorrono alla chirurgia estetica per risolvere questo inestetismo.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Gli interventi che si possono eseguire per risolvere la problematica sono diversi. Vediamoli nello specifico.

Aacido ialuronico

Oramai la medicina estetica ha fatto grandi passi in avanti e molti inestetismi che fino a qualche tempo fa non era possibile eliminarli, oggi con la messa in atto di specifiche tecniche, è possibile.

Per la parte inferiore del volto (zigomi, naso, mento, labbra, contorno facciale) il rimodellamento può avvenire attraverso due tecniche: lipofilling o iniezioni a base di acido ialuronico.

In entrambi i casi i risultati dell’asimmetria del viso che si ottengono sono più che soddisfacenti: le zone depresse vengono aumentate e di conseguenza i contorni del volto appaiono molto più in equilibrio. Scegliendo uno dei due interventi, si potranno rimpolpare gli zigomi, aumentare un mento che risulta poco marcato, rimodellare tutto il contorno del volto oppure eliminare la gobbetta al naso.

Sono delle tecniche poco invasive e altamente sicure, tuttavia è buona norma contattare degli specialisti in materia che abbiano conseguito una certa esperienza al riguardo.

Lipofilling

Il lipofilling rispetto alle iniezioni con acido ialuronico è una tecnica leggermente più invasiva, nel senso che bisogna dapprima prelevare un po’ di grasso dal paziente da alcune zone in cui è presente in buona quantità (fianchi, addome, natiche, cosce), centrifugarlo e poi iniettarlo nelle zone specifiche del volto. Può essere utile abbinare anche un addominoplastica per questo tipo di intervento.

In entrambi i casi, prima di sottoporsi al trattamento chirurgico desiderato, occorre effettuare un colloquio conoscitivo con il proprio specialista chirurgo per meglio comprendere la fattibilità dell’intervento. La visita prevede oltre all’esame clinico del paziente anche lo stile di vita che conduce ed eventuali patologie. Avere in mano il quadro clinico esatto del paziente aiuterà il medico a verificare la buona riuscita dell’intervento.

Prima di sottoporsi al trattamento e poter tornare ad avere un sorriso asimmetrico il chirurgo fornirà alcune indicazioni in maniera tale che il processo di cicatrizzazione avvenga nel minor tempo possibile e non si verifichino d’altro canto probabili complicanze dopo l’intervento.

Solitamente i consigli riguardano un’accurata e sana alimentazione prima e dopo la seduta, nonché l’astensione dal fumo di sigaretta.

Intervento

Solitamente per le iniezioni a base di acido ialuronico non serve alcuna sedazione tramite anestesia locale o non, il medico potrà applicare una pomata anestetica così il paziente non avvertirà alcun fastidio, per il lipofilling invece, potrebbe essere eseguito l’intervento con anestesia locale con sedazione.

Al termine dell’intervento si possono manifestare alcuni piccoli effetti collaterali ma che scompariranno via, via con il trascorrere dei giorni in maniera spontanea. Tra i più comuni illustriamo: rossore e indolenzimento delle aree trattate, tuttavia basterà prendere un analgesico e non avvertire alcun fastidio o disagio.

Si può tornare alle attività quotidiane in maniera graduale a patto di non intraprendere lavori faticosi. In quest’ultimo caso bisognerà attendere diverse settimane.

Risultati

Tra gli altri accorgimenti da considerare dopo l’intervento, ci sono altresì i seguenti:
• Evitare di esporsi al sole per diverse settimane;
• Non effettuare bagni caldi o saune.

I risultati ottenuti con il lipofilling sono di lunga durata e soddisfacenti, gli effetti dell’acido ialuronico sono temporanei, perché si tratta di una sostanza che tende a riassorbirsi nel corpo e di conseguenza dopo 4-6 mesi per mantenere un risultato duraturo nel tempo bisognerà sottoporsi ad un’altra seduta.

Botulino

Quando l’asimmetria riguarda la parte superiore del volto e ci ritroviamo con un lato del viso diverso dall’altro, come l’asimmetria del sopracciglio, ecco che bisogna ricorrere ad un altro tipo di intervento a base di tossina botulinica.

Attraverso l’iniezione di questa sostanza l’asimmetria viene corretta oltre a dare ringiovanimento al volto stesso. Il trattamento potrebbe causare un minimo dolore, tuttavia l’ago è molto sottile abile anche per un naso asimmetrico che preferisce rispetto ad un costo di rinofiller, un costo minore e un trattamento diverso anche se la percezione del dolore può variare da individuo a individuo.

Diventa un trattamento sicuro se eseguito solo ed esclusivamente da mani esperte. Un utilizzo inappropriato può compromettere l’esito del trattamento oltre a creare effetti collaterali non di poco conto.

Post intervento

Subito dopo la seduta si possono manifestare arrossamenti sulla zona trattata o qualche piccolo livido ma che scomparirà anche in questo caso, nel lasso di pochissimo tempo.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

viso asimmetrico evidente

Per rendere l’azione del botulino funzionale al massimo occorre mettere in atto una serie di accorgimenti tra cui:
• Evitare di massaggiare la zona trattata dopo l’iniezione;
• Non fare sport;
• Non fare saune o bagni troppo caldi;
• Non utilizzare caschi per almeno 8 ore.

Anche il trattamento con la tossina botulinica dura per un certo tempo, solitamente fino agli 8 mesi al massimo, dopodichè, per continuare a ottenere risultati naturali e duraturi bisognerà sottoporsi nuovamente ad un’altra seduta.

Esperienze

Tra le esperienze raccolte da chi ha fastto questo trattamento si evince che tutti coloro che hanno delle asimmetrie evidenti al viso possono eseguire uno dei trattamenti sopra evidenziati, sarà lo specialista stesso a consigliare quale sia il migliore a cui ricorrere per soddisfare appieno la propria aspettativa.

Le donne in stato di gravidanza, in allattamento e tutti coloro che assumono alcuni farmaci particolari non è consigliabile sottoporsi a una delle sedute appena illustrate.

Costi

In base al trattamento scelto il prezzo varia. In maniera indicativa, le iniezioni a base di acido ialuronico partono da un prezzo minimo di 250€, ma può subire variazioni in base alla zona che bisogna trattare.

Il lipofilling ha un costo molto più elevato rispetto al trattamento precedente, in linea generale si parte minimo da 1.000€, mentre per il botulino il prezzo oscilla tra i 400€ e gli 800€.

Per qualsiasi informazione su quale sia il miglior chirurgo per un viso asimmetrico, contattateci senza impegno e saremo lieti di segnarle il chirurgo più adatto alle sue esigenze.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Scritto Da MigliorChirurgo

Questo articolo è offerto dalla redazione di MigliorChirurgo.
Ti potrebbe interessare:
0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *