Smagliature Sulla Pancia Post Gravidanza

Smagliature pancia
a
Aprile 7, 2021
a
Aprile 7, 2021

Uno degli inestetismi più odiati dalle donne sono le smagliature sulla pancia.

Si presentano come un fascio di linee longitudinali e parallele di colore rosa o bianche. Secondo una recente ricerca ad essere colpiti da questo fastidio sono l’80% delle donne, si manifestano dopo la gravidanza, ma possono comparire durante la fase della pubertà e in tal caso il 25% delle ragazze ne soffre contro il 10% dei ragazzi.

Smagliature sulla pancia dopo il parto

In altri termini, le smagliature anche in caso di post parto si presentano come delle cicatrici vere e proprie e la causa di tale dilemma è dovuta ad una forte tensione della pelle che perde elasticità e d’altro canto, lo strato più profondo della cute ( il derma) subisce una lesione.

Inizialmente si presentano di colore rossastro o violaceo ma con il tempo se non si interviene nel modo giusto possono diventare biancastre o grigie e in tal caso sarà un po’ più difficile rimuoverle definitivamente.

Quindi, se la causa è stata un forte dimagrimento o la gravidanza anche, oppure il risultato di un cambiamento ormonale ecco qui di seguito i trattamenti estetici che si possono considerare per eludere o quantomeno ridurre la loro visibilità ad occhio nudo e uniformarle con il colore della propria pelle.

Infatti è doveroso precisare immediatamente che, i trattamenti estetici che menzioneremo hanno l’obiettivo di camuffare l’inestetismo cambiando l’aspetto della pelle ed eliminare le smagliatrue , per bandire definitivamente il problema bisogna sottoporsi ad un intervento chirurgico.

In questo post ci soffermeremo in particolar modo sulle smagliature presenti sulla pancia, in che modo è possibile eliminarle, quali sono i risultati che si conseguono, eventuali controindicazioni e le spese da sostenere.

I trattamenti estetici e rimedi

Partiamo immediatamente dal presupposto che la prevenzione è la prima azione da eseguire per non andare incontro a tale dilemma. In commercio esistono molti prodotti e oli appositi, in grado di idratare in profondità la pelle e nutrirla a dovere. Tuttavia se ciò non dovesse bastare ecco quali sono le metodiche più comuni e apprezzate che si possono considerare:

1. La terapia fotodinamica

Si tratta di una tecnica poco invasiva e indolore, sia uomini che donne si possono sottoporre alla seduta. La durata è di circa 30 minuti, non verrà applicato alcun anestetico perché non causa fastidio. Questa metodica mira ad aumentare la produzione di collagene attraverso l’uso di prodotti topici che a contatto con la fonte luminosa (luce pulsata, laser, lampada flash, ecc..) stimolano la produzione delle fibroplasti della pelle.

Non apporta effetti collaterali ma si tratta di un trattamento altamente sicuro, a patto di rivolgersi ad un professionista competente.

La fototerapia è efficace sulla smagliature rossastre e violacee ma anche quelle più vecchie possono ugualmente essere ridotte in modo significativo. Un trattamento completo prevede 3 o 4 sessioni della durata di 20-30 minuti ciascuna con un intervallo di un mese.

Il costo di una seduta è di circa 150,00€.

2. La radio frequenza

Questo trattamento di radiofrequenza si rivela anch’esso indolore ed efficace, la finalità è sempre la medesima ovvero: stimolare la produzione di elastina e collagene. In questo caso la radio frequenza sfrutta il calore che, entrando in contatto con la pelle, quasi immediatamente si potrà intravedere una sorta di tonicità sulla zona trattata. Per poter apprezzare i risultati ci vorranno almeno 3 sessioni, solitamente gli esperti correlano a questo trattamento la carbossiterapia (iniezione sotto la pelle di anidride carbonica allo stato gassoso).

Per mantenere il risultato nel tempo occorrerà sottoporsi a due o tre sedute nell’arco dell’anno.

Il prezzo per una seduta è di circa 150-200€.

3. La carbossiterapia

L’abbiamo accennata poco fa della carbossiterapia simile a laserterapia antalgica, si tratta di una metodica anch’essa indolore e poco invasiva. Prevede una micro iniezione a base di anidride carbonica purificata sotto la pelle. In questo modo si ha un’azione quasi immediata. Grazie a questo procedimento si favorirà una migliore ossigenazione della pelle e allo stesso tempo un incremento del flusso sanguigno.

La finalità è quella di rendere le smagliature di colore simile alla propria pelle, questo significa che saranno comunque sia, impercettibili ad occhio nudo.

Per ottenere il suddetto risultato occorreranno dalle 6 alle 12 sedute a cadenza settimanale. Ogni sessione dura dai 15 ai 30 minuti, dipende dall’estensione e dalla profondità della smagliatura stessa.

La carbossiterapia è molto efficace per schiarire le smagliature biancastre. Il costo oscilla tra gli 80,00€ e i 150€.

4. La microdermoabrasione con laser CO2

Il laser co2 si tratta di una tecnica che prevede l’applicazione di un flusso di microgranuli di corindone che ha come obiettivo quello di esercitare una efficace abrasione della pelle per poi rigenerarsi. Attraverso un getto preciso e mirato, agisce come un peeling meccanico.

In pratica, il medico applicherà dei piccoli cristalli esfolianti. Queste sostanze hanno la funzione di levigare la pelle oltre ad esercitare la funzione di abrasione. Utilizzando un dispositivo apposito, questi cristalli verranno rimossi insieme alla pelle morta dello strato superficiale dell’epidermide.

Il metodo si rivela alquanto efficace e sicuro. Non è invasivo come la dermoabrasione, perché agisce sugli strati più superficiali della pelle.

Non occorre sottoporre la paziente ad anestesia perché è indolore, per gli individui più sensibili è possibile effettuare un’anestesia locale se il medico lo riterrà opportuno.

Dopo la procedura la pelle potrebbe apparire tesa e un po’ secca, sono dei sintomi che scompariranno dopo 24 ore.

E’ ideale per le smagliature di colore rosato o rosse. Per raggiungere risultati soddisfacenti occorrono in media 5 sessioni, una al mese.

Il costo è di 150-200€ a seduta.

Smagliature pancia intervento chirurgico

Per chi desidera migliorare l’aspetto della pelle perché a causa di un forte dimagrimento le smagliature sono piuttosto evidenti e ne recano un problema alla persona (smagliature su instagram), si potrà prendere in considerazione l’intervento chirurgico come l’addominoplastica.

Naturalmente sarà a discrezione del medico consigliare o meno tale procedura.

E’ necessario sottolineare che, l’addominoplastica è un intervento chirurgico a tutti gli effetti in quanto prevede l’anestesia, l’ospedalizzazione e l’interruzione del lavoro.

I trattamenti estetici sono consigliati proprio a tutti?

I trattamenti estetici in precedenza menzionati non sono consigliati per le donne in gravidanza o per le donne che sono in fase di allattamento, oltretutto, coloro che soffrono di problemi dermatologici come cheloidi, tumori della pelle, abrasioni o ustioni non è assolutamente consigliabile prendere in considerazione le suddette metodiche. 

Scritto Da MigliorChirurgo

Questo articolo è offerto dalla redazione di MigliorChirurgo.
Ti potrebbe interessare:
Punti Di Sutura Riassorbibili
Punti Di Sutura Riassorbibili

Oggigiorno la maggior parte delle ferite vengono chiuse con i punti di sutura riassorbibili perché presentano dei...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *