Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Seno Dopo Allattamento: Soluzioni Possibili

Seno Dopo Allattamento
a
Aprile 21, 2021
a
Aprile 21, 2021

Subito dopo l’allattamento il seno perde tonicità e compattezza, il che significa che diventa cadente e privo di tono.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Dal punto di vista medico si tratta di una condizione normale perché le ghiandole delle mammelle si sono ritirate e di conseguenza c’è più pelle. Tuttavia c’è una buona notizia, a tutto c’è rimedio anche per questo dilemma.

Se molte di voi hanno già messo in atto quelli che sono i rimedi naturali per rassodare il seno ovvero, fare massaggi delicati sulla zona con una crema a base di elastina e collagene, oppure seguire una alimentazione povera di sale e ricca di vitamina C, ed eseguire attività fisica ma senza risultati soddisfacenti, ecco che una soluzione molto valida per risollevare il seno cadente dopo l’allattamento è rappresentato dalla medicina estetica.

In realtà ci sarebbe più di una soluzione, le tecniche che al giorno d’oggi possono essere messe in pratica per conseguire risultati ottimali sono molteplici, tra le più apprezzate annoveriamo la mastopessi meglio conosciuta con il termine “lifting del seno”. E’ una tecnica invasiva diversa da un filler al seno ma con risultati garantiti.

Si tratta di una procedura poco invasiva, indolore e altamente efficace. Vediamo nello specifico come viene eseguito l’intervento, i vantaggi che si traggono, eventuali effetti collaterali e naturalmente il prezzo da dover sostenere.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Intervento Seno Dopo Gravidanza

La prima cosa da fare è fissare in caso di interesse su un intervento al seno post gravidanza è fissare un appuntamento con lo specialista medico chirurgo desiderato, in modo tale da valutare lo stato di salute della paziente, durante questa prima fase spiegherà come verrà eseguito l’intervento, quali saranno i punti che dovrà incidere disegnando sulla paziente stessa le linee di incisione e la nuova posizione dell’areola-capezzolo.

Oltre a migliorare la forma del seno, eventuali smagliature verranno completamente eliminate perché la pelle in eccesso verrà elusa.  Ovviamente bisogna rivolgersi al giusto specialista con rinomata e consolidata esperienza sul campo per non andare incontro ad eventuali rischi e complicanze che potrebbero compromettere la propria salute.

Durante il primo colloquio il medico fornirà alcuni consigli per far si che l’operazione si svolga correttamente e non ci siano delle ripercussioni sia durante che dopo il trattamento: 10 giorni prima bisogna non utilizzare farmaci come abbiamo visto sulla Mastopessi a base di vitamine E e aspirina, perché potrebbe manifestarsi un aumento del flusso sanguigno, e poi occorre smettere di fumare almeno 1 mese prima e due mesi dopo l’intervento.

Fasi dell’lintervento

La paziente che vuole un seno rifatto naturale viene sottoposta ad anestesia locale, la durata varia in base al trattamento che bisognerà eseguire, questo perché talvolta oltre la mastopessi il chirurgo potrebbe consigliare altresì l’inserimento delle protesi mammarie per cui la durata complessiva dell’operazione potrebbe superare le 2-3 ore.

Se lo specialista esegue solo la mastopessi l’intervento dura circa 50-90 minuti. Le tecniche sono diverse, quella maggiormente utilizzata è la “Round Block”, in pratica esegue un’incisione solamente intorno al bordo  dell’areola mammaria rendendo la cicatrice invisibile.

Entro la prima settimana dell’intervento il medico dovrà effettuare una prima medicazione, e la settimana successiva una seconda medicazione per rimuovere i punti.

Fino a che età cresce il seno? Scoprilo nell’articolo dedicato.

Le attività quotidiane potranno essere riprese gradualmente, in linea generale è buona norma attendere almeno una settimana. Bisogna evitare di esporsi al sole o fare bagni caldi oppure saune o ancora bagni turchi.

Evitare di fare sforzi eccessivi, al lavoro si potrà tornare dopo una settimana circa, per quelli più faticosi è meglio attendere almeno 15 giorni.

Dopo l’operazione la paziente dovrà indossare un reggiseno contenitivo per un mese così suddiviso:  per 15 giorni, sia al mattino che alla sera, dopodichè si dovrà utilizzare solo di notte.

Seno svuotato post allattamento

Rivolgendosi ad un bravo chirurgo il risultato che si conseguirà sarà molto naturale e ben proporzionato anche in caso di seno svuotato dopo l’allattamente una cosa normale per tutte le donnne. L’effetto dell’intervento è duraturo ma è chiaro che, con il trascorrere degli anni e a causa della forza di gravità il seno gradualmente comincerà nuovamente a scendere e a perdere di tono.

Le cicatrici seno saranno pressocchè invisibili se si opta per la tecnica Round Block, in caso bisogna inserire le protesi mammarie le incisioni potrebbero intravedersi, ma indossando un reggiseno o il costume da bagno il problema non si porrà.

Controindicazioni

Per eseguire un intervento di lifting al seno che ti può fare ottenere anche uns eno più grande anche un seno taglia 4, occorre attendere almeno 6 mesi dopo l’allattamento in modo tale che non ci siano delle interferenze con la ghiandola mammaria.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Tutte le donne che desiderano risollevare il seno possono ricorrere a tale metodica purché il quadro di salute sia piuttosto buono e non ci siano patologie a carico.

Non sussistono controindicazioni in caso si voglia pianificare una nuova gravidanza e soprattutto è bene precisare che la ghiandola mammaria non subisce lesioni o modificazioni per cui si potrà nuovamente allattare.

Mastopessi effetti collaterali, ce ne sono?

Come per tutti gli interventi chirurgici, anche in questo caso dopo l’intervento si potranno manifestare alcuni sintomi anche in caso si scelta la mastoplastica additiva con protesi a goccia, tra i più comuni annoveriamo: lividi, ecchimosi e gonfiore. In base alla sensibilità della paziente si potrà avvertire anche dolore, ma in tal caso basterà prendere un analgesico.

Mastopessi vantaggi

Sono molti i vantaggi che si conseguono grazie ad un trattamento di lifting del seno, tra i più importanti annoveriamo:

  • Effetto altamente naturale;
  • Decorso post operatorio veloce;
  • Tempi di guarigione ridotti;
  • Risultato duraturo;
  • Pochissimi gli effetti collaterali che si manifestano.

Mastopessi prezzi

I prezzi variano in base alla reputazione dello specialista, alla metodica che si utilizzerà, eventuale degenza in ospedale e via dicendo.. In linea generale possiamo affermare che il costo per una semplice mastopessi senza l’inserimento di protesi mammarie è di circa  di 5.500€, se poi bisogna integrare le protesi in tal caso il costo parte minimo da 6.000€ ma può anche raggiungere gli 8.000€. 

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Scritto Da MigliorChirurgo

Questo articolo è offerto dalla redazione di MigliorChirurgo.
Ti potrebbe interessare:
Capezzolo Piatto E Allattamento
Capezzolo Piatto E Allattamento

La forma del seno e dei capezzoli di una donna possono variare in base a caratteristiche genetiche e strutturali. Il...

0 commenti