Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Costo Liposuzione Addome: Prezzi e e Rischi

Liposuzione
a
Dicembre 21, 2020
a
Dicembre 21, 2020

Guida sui costi Liposuzione addome e tutti i prezzi nel dettaglio. Parleremo anche dei rischi collegati con la liposizione all’addome, fianchi, gambe e alimentare.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Tenetevi forte, iniziamo!

Non c’è alcun dubbio, la chirurgia plastica è sempre più in voga sia tra donna che tra uomini, e la liposuzione è una pratica che non fa d’eccezione. Tutt’altro, sta proprio cavalcando la cresta dell’onda, spesso però si fa confusione tra le varie informazioni che si trovano in rete, a questo proposito andiamo ad esplorare questo mondo.

Se parliamo di un intervento di liposuzione parliamo di un vero e proprio trend che ha preso piede negli ultimi anni, questa pratica chirurgica è molto amata per poter intercorrere nel miglioramento di molte parti del nostro corpo.

Se è vero che parecchie persone ricorrono alla chirurgia plastica per raggiungere il corpo dei propri sogni, è anche vero però che ci sono persone che si ritrovano con difetti fisici notevoli, anche congeniti in certi casi, o dovuti a traumi.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Possiamo ben capire che una condizione fisica (seppur soltanto di carattere estetico) sfavorevole possa avere un reale e notevole impatto a livello psicologico. Questa breccia nell’emotività può influenzare la nostra autostima, che a sua volta con un effetto domino si ripercuote sulle nostre interazioni sociali e la nostra felicità di tutti i giorni.

Giustamente molte persone decidono di effettuare un cambiamento nella propria vita e sottoporsi ad un intervento chirurgico, subire un anestesia locale invasiva al fine di potersi finalmente trovare bene con sé stessi, e riacquisire la fiducia in sé stessi di un tempo.

Oggi andremo ad affrontare il tema di una particolare branca della chirurgia estetica, ovvero la liposuzione, vedremo quindi di che cosa si tratta, quali metodologie vengono applicate dai chirurghi, quali sono le parti del corpo sulla quale può lavorare ed anche la prezzistica.

Che cos’è la liposuzione?

Andiamo allora a vedere prima di tutto in che cosa consiste questa pratica chirurgica così richiesta, al fine di capire che cosa si va ad affrontare in sala operatoria. Dunque la liposuzione è un tipo di intervento chirurgico volto a rimodellare la forma del corpo tramite l’esportazione dei grassi al nostro interno che non sono eliminabili tramite il classico allenamento.

Molti considerano la liposuzione una alternativa all’allenamento di esercizio fisico. come la corsa, oppure la palestra.

Questa è una visione sbagliata, poiché stiamo attribuendo alla liposuzione un ruolo che essa non ha, infatti si tratta prettamente di una pratica a tutti gli effetti parte degli interventi di chirurgia estetica, con tutti i propri vantaggi e svantaggi.

Bisogna ricorrere a questo tipo di intervento soltanto quando le diete e gli allenamenti affidataci da professionisti si rivelano non essere abbastanza e gli accumuli di grasso sono ormai diventati troppi.

Infatti questo tipo di trattamento non è nemmeno una pratica adatta a persone con obesità, i pazienti alla quale si consiglia la liposuzione sono quelle persone con un lieve sovrappeso o un peso nella media ma delle parti precise del corpo più soggette ad accumulo di grassi.

Come funziona la liposuzione?

Scopriamo allora come funziona, all’atto pratico, la liposuzione. Essenzialmente, il procedimento consiste nell’inserimento di una speciale cannula aspirante nelle zone più ricche di grasso dove sono piene di depositi di grasso, in modo che quest’ultimo venga esportato di solito nella parte dell’addome.

Una volta che la zona di asportazione ha raggiunto una forma soddisfacente e le adiposità localizzate, allora sarà possibile sterilizzare il grasso esportato e riutilizzarlo in altre parti del corpo, come braccia, glutei, cosce o ginocchia.

Questa tecnica viene utilizzata maggiormente dalle donne, ma anche in gran numero dagli uomini nelle zone del corpo più disparate e non ha soltanto una valenza estetica, infatti può essere utilizzata anche per la rimozione di tumori benigni del tessuto adiposo.

Abbiamo raccolto per voi le domande più frequenti e poste ai nostri chirurghi, veidamo:

Quanto grasso può venire rimosso in una singola sessione?

Nel caso di pazienti con una grande quantità di grasso in eccesso non sarà sempre possibile rimuoverlo totalmente in una sessione soltanto ma sarà necessario intervenire più volta nella zona trattata. Infatti, generalmente quando si vanno ad esportare quantità di grasso superiori a circa 5 litri, le possibilità di complicazioni nel processo aumentano di molto, anche incorrendo in fatalità.

Nulla di cui preoccuparsi però, nessun chirurgo seguirà ciecamente le richieste estetiche  inoltrate dal cliente, infatti viene sempre effettuata un’attenta valutazione dei desideri del cliente e di ciò che realmente è possibile fare. Questo varia in base alla condizione fisica del cliente il chirurgo può scegliere tutto per lui, al suo stato di salute eccetera, quindi potete stare tranquilli, il chirurgo incaricato saprà certamente quanto grasso potrà venire esportato nel vostro caso.

Il grasso potrà tornare?

Molte persone si chiedono se al termine dell’ intervento le zone trattate potranno tornare grasse. La risposta è sì, è certamente possibile che le zone trattate tornino allo stato originale per il semplice fatto che è stato semplicemente esportato il grasso, nulla impedisce che esso torni se non si porta avanti una dieta equilibrata e degli allenamenti consoni al proprio stile di vita.

Quali zone sono operabili con la liposuzione?

La particolarità della liposuzione è che questo tipo di intervento è applicabile su tante aree del corpo, ed è questo che la rende molto utilizzata. Vediamo allora quali sono le zone del nostro corpo che sono interessate a questa particolare pratica chirurgica. Braccia, Glutei, Cosce, Polpacci, Caviglie, Ginocchia, Seno (anche negli uomini con la ginecomastia) Schiena, Addome, Fianchi, Collo e sottomento

Quali tecniche di liposuzione esistono?

Abbiamo detto che la liposuzione consiste nell’aspirazione del tessuto adiposo attraverso chirurgia plastica per mezzo di una serie di speciali cannule connesse ad  un aspiratore, e di come può essere messa in pratica su varie zone del corpo.

Quando le zone interessate al trattamento sono abbastanza piccole, si procede con un anestesia locale, se invece l’esportazione si concentra su zone più ampie, o su molteplici zone (anche contemporaneamente) allora si dimostra necessaria un anestesia generale.

Una volta addormentata la parte interessata ed infiltrate le corrette sostanze di agire, allora si può procedere all’aspirazione che può avvenire con diverse tecniche, vediamole subito.

Liposuzione tradizionale: Come dice il nome, si tratta della tecnica di liposuzione più classica e quindi quella più utilizzata in assoluto. Consiste nell’uso di cannule metalliche del diametro di 2/5 millimetri.

 Liposuzione meccanica: Questa tecnica consiste nell’uso di un oggetto vibrante che è collegato alle tipiche cannule. È una tecnica più semplice da mettere in pratica per il chirurgo, ma meno precisa a livello di risultati.

 Liposuzione ultrasonica: In questo caso vengono utilizzate delle cannule che sulla punta presentano un trasduttore ultrasonico che agevola notevolmente la distruzione del tessuto adiposo. Questo tipo di tecnica è preferita specialmente nelle liposuzioni di grande entità, in quanto i rischi di emorragie vengono ridotti al minimo.

 Liposuzione a laser: Anche in questo caso, la cannula presenta un particolare dispositivo sulla propria sommità, però si tratta di un trasduttore laser, che ha sempre il medesimo compito di rompere le cellule adipose. Questa pratica viene specialmente adibita per liposuzioni di entità minore sulla zona del collo e nelle gambe.

Questi sono dunque i metodi principali attuati per gli interventi di liposuzione, sono tutti validi e garantiscono ottimi risultati. La sicurezza non è mai un grave problema finché si rispettano gli standard di sterilizzazione nelle sale operazione e tutte le procedure vengono svolte da professionisti capaci.

Costo liposuzione

Valutiamo ora l’aspetto prettamente economico di questa pratica chirurgica simile all’addominoplastica nel risultato, molti si chiedono infatti quanto sia importante l’importo economico che questo tipo di intervento comporta.

Cominciamo con il dire che dipende anzitutto dalla clinica che vi opera, e di conseguenza anche dagli strumenti utilizzati dalla stessa, ed in secondo luogo dalla parte (o le parti) del corpo interessate all’operazione. Per fare chiarezza sull’argomento, vediamo qui una lista con le stime dei prezzi di partenza per ogni parte del corpo.

  • Costo Viso: 1500 euro
  • Costo Addome: 2000 euro
  • Costo Seno: 2000 euro
  • Costo Braccia: 1000 euro
  • Prezzi Glutei: 2000 euro
  • Prezzo Schiena: 2000 euro
  • Prezzo Cosce: 3000 euro
  • Prezzo Polpacci: 1000 euro
  • Prezzi Fianchi: 2000 euro
  • Costo Pube: 1000 euro

Questi sono generalmente i prezzi di partenza per questo tipo di operazioni, chiaramente in funzione della tecnica e della dimensione della parte del corpo interessata all’intervento, il prezzo cambierà.

Nella maggior parte dei casi comunque, le cliniche permettono di finanziare l’importo e quindi effettuare un pagamento a rate.

La liposuzione alimentare

Molti hanno sentito parlare della liposuzione alimentare e sono curiosi di sapere di che cosa si tratta, come funziona e se può essere funzionale alla propria situazione.

Iniziamo subito con lo spiegare questa tecnica di liposuzione alternativa: si tratta anzitutto di un regime dietetico fondato sul processo che obbliga il nostro corpo ad alimentarsi del grasso in eccesso interno al nostro corpo, ovvero la chetosi.

Questa pratica sarebbe in grado di eliminare dunque il grasso in eccesso nelle zone dove sembra più arduo farlo scomparire senza bisogno di particolari operazioni chirurgiche.

Tutto ciò va effettuato con l’accompagnamento di uno specialista, un alimentazione basata su un alto tasso di proteine, basso contenuto di carboidrati e l’eliminazione completa di zuccheri, che sono i maggiori colpevoli quando si mangia troppo, dal momento che producono l’insulina (la sostanza che ci fa aumentare il senso di fame).

La tecnica della liposuzione alimentare

Questo particolare approccio all’eliminazione del grasso ha una durata naturalmente variabile a seconda del caso, inizialmente ci si sottopone a 10/20 giorni di dieta a base di proteine (anche integratori), dopodiché si potranno pian piano reinserire altri alimenti, e seguirà poi una situazione in cui bisogna mantenere questo regime.

Se il risultato sperato non è stato ottenuto, allora sarà necessario ricominciare la dieta fin dall’inizio fino all’eliminazione completa dei grassi in eccesso. Abbiamo parlato in precedenza di integratori proteici, in questo caso parliamo dell’Amin 21K, va assunto però insieme alla supervisione del vostro medico, è fortemente sconsigliato intraprendere questo regime alimentare senza il consiglio di un esperto al fine di evitare conseguenze indesiderate.

Tuttavia, questa dieta si è sempre dimostrata molto effettiva, chi l’ha provata è rimasto veramente soddisfatto dei risultati, anche nei casi di sovrappeso maggiore, nonostante non abbia eliminato del tutto il grasso, ha comunque apportato risultati significativi al paziente.

Effetti collaterali

Molti si chiedono se questo genere di dieta presenta degli effetti collaterali. Così come tutti i trattamenti di tipo medico, con l’Amin 21K si possono sporadicamente presentare degli effetti indesiderati, tra questi troviamo:

Irritabilità: possono aiutare trattamenti naturali con effetti calmanti

L’alitosi: viene curata bevendo molto e facendo attenzione al proprio igiene orale

La cefalea: ai fini di prevenzione si consiglia di intraprendere questo tipo di trattamento in periodi di basso stress

Stipsi: sintomo trattabile facendo attività fisica ed assumendo molti liquidi.

Questi sono i principali effetti collaterali alla quale si può andare incontro utilizzando l’Amin 21K, per qualsiasi dubbio irrisolto, il vostro medico di fiducia saprà sicuramente darvi la risposta più adatta a voi.

Quanto costa la liposuzione alimentare?

Andiamo adesso a valutare un aspetto molto richiesto, ovvero il costo economico di un trattamento con l’integratore Amin 21K. Solitamente, il consumo alimentare medio che una persona porta avanti a regimi “poco sani”, supera (dal punto di vista economico) nettamente quello che si va a spendere utilizzando l’Amin 21K e portando avanti una dieta.

Questo vale specialmente per le persone che si trovano in sovrappeso ed hanno abitudini alimentari variegate, specialmente mangiano “a tutte le ore”. Tra stuzzichini, spuntini la sera tardi, aperitivi con gli amici ed altro, i costi sia dal punto di vista della salute che economico sono elevati.

Consideriamo ora che una confezione di Amin 21K costa 55 euro, quindi contiene 21 bustine da circa 2,6 euro l’una. Siamo arrivati a calcolare che in una giornata media di utilizzo di Amin 21K, si consumano circa tra i 5 ed i 15 euro di prodotto, più altri alimenti per circa 7/8 euro.

Provate a fare un calcolo di quanto spendete quotidianamente con le vostre attuali abitudini alimentari, scoprirete che l’utilizzo dell’integratore Amin 21K sarà più economico o comunque al pari del vostro regime economico attuale, al contrario dei molti che lo ritengono dispendioso.

Intervento di liposuzione

Dunque vediamo nello specifico come avviene questo intervento di liposuzione: inizialmente si effettua la tipica anestesia locale tramite iniezione, al fine di rendere il tutto più indolore e tranquillizzare il paziente.

Successivamente il laser viene introdotto nel tessuto sottocutaneo ad un impostazione che gli permette di penetrare abbastanza soltanto da distruggere le cellule del tessuto adiposo.

Una volta che il laser ha terminato il proprio lavoro, allora arriva il momento di procedere con l’esportazione del grasso. Questo compito viene affidato appunto ai tubicini della quale abbiamo parlato poco fa, questi vengono infatti iniettati nella zona interessata ed il fluido oleoso (il contenuto delle cellule di grasso distrutte) viene esportato tramite aspirazione fuori dal corpo del paziente.

Non preoccupatevi poi, il resto del grasso che non si è riusciti ad esportare sarà automaticamente eliminato dal vostro corpo tramite il sistema linfatico.

Anche per questo tipo di tecnica vale sempre la regola che bisogna usare la liposuzione laser solamente come “ultima possibilità” per chi ha già effettivamente provato una dieta dimagrante valida ed una routine di esercizi. Inoltre, sarà vietato eseguire esercizi fisici o esporre la zona trattata alla luce del sole per il primo mese dopo il termine dell’operazione.

Liposuzione dopo un mese dopo l’ intervento

Molti si dimostrano interessati riguardo la liposuzione a laser, infatti si tratta di una tecnica molto particolare rispetto alle precedenti e anche dopo un mese dopo l’intervento può essere che si forminoi problemi. Con questa metodologia, che viene chiamata anche laser-liposuzione assistita, è possibile rimodellare le cellule di grasso mediante l’utilizzo di un raggio laser.

Cerchiamo di capire però prima che cosa è un raggio laser: trattasi di un raggio di luce uniforme che ha una grande potenza rispetto alle fonti di luce alla quale siamo noi abituati. Molti campi scientifici traggono vantaggio da questa splendida tecnologia, e la chirurgia non è esclusa.

Il vantaggio principale della tecnica a laser, ed anche il motivo per la quale è così amata, è la sua bassa invasività. Durante il processo vengono infatti adoperate delle cannule molto piccole, della dimensione circa di un capello.

Quale dieta adottare post intervento?

Un altro dubbio in molte persone è la dieta da tenere dopo il termine dell’operazione di liposuzione. È una bella domanda, infatti bisogna anzitutto comprendere che dopo una liposuzione sarà necessario mantenere un regime alimentare e fisico adeguato o si rischia che ci siano nuove cellule adipose e depositi di grasso deliterie per poter restare in forma. La liposuzione non previene l’ingrassamento quindi domandarsi quale dieta sia migliore al fine di restare in una buona forma fisica è già un bene.

Dunque, non ci sono particolari attenzioni da porre, semplicemente sarà abbastanza scegliere una dieta di nostro piacimento a patto che essa sia sana ed equilibrata. Oltre a non farvi ingrassare nuovamente, sarà utile al fine di prevenire malattie metaboliche e cardiovascolari. Vanno preferite verdure, frutta, cereali e proteine di pesce, legumi eccetera.

Un’altra ottima abitudine è iniziare a consumare più piccoli pasti durante la giornata, questo eviterà la tipica sensazione di fame che si prova quando si fanno solamente i tre grandi pasti. Molto importante è anche bere molta acqua, il che ti aiuterà notevolmente a controllare la fame, ed a mantenere anche un metabolismo sano, senza contare che facilita anche la digestione.

Ci tengo a sottolineare nuovamente che la liposuzione non è magia, può infatti cambiare in maniera radicale il tuo aspetto, ma sta a te la responsabilità di mantenere il tuo corpo sano ed in forma. È una pratica che costa molti soldi, ed è proprio per questo motivo che è saggio cambiare il proprio stile di vita al fine di proteggere non solo il proprio corpo, che è la cosa più importante che abbiamo, ma anche il proprio investimento.

Quali sono i rischi della liposuzione?

Purtroppo, così come qualsiasi tecnica chirurgica, anche la liposuzione presenta dei rischi e complicazioni che si possono presentare durante l’operazione o anche dopo. Non facciamoci prendere dal panico però, questi rischi sono relativamente rari, ed ogni clinica mette in atto tutte le precauzioni necessarie al fine di prevenire l’avvenire di queste situazioni indesiderate.

Alcune di queste possibilità capitano a persone predisposte (per motivi di salute, o genetici), per questo motivo è sempre bene comunicare al proprio chirurgo se si hanno allergie particolari o altro. Il chirurgo comunque penserà a sottoporvi queste domande e farvi della analisi.

Fatta questa importante premessa, andiamo a vedere quali sono le complicanze più comuni allo scopo di essere più informati.

Cicatrici: in base all’entità dell’operazione variano di dimensione, ed il processo di guarigione dovrebbe fare il suo corso nel giro di alcune settimane.

Dolori, lividi e gonfiori: Sono normali, nel giro di un paio di mesi dovrebbero scomparire. In alcuni casi però potrebbero perdurare per più mesi.

Difficoltà nel movimento: questa sarà un indicazione che il vostro chirurgo vi darà. Come regola di base però non è possibile fare sport nel primo periodo dopo l’operazione.

Aumentare di peso nel periodo post-operatorio.

Embolia: Durante la liposuzione vengono estratte delle gocce di grasso che, se vanno a contatto con il sangue, possono diventare degli emboli. Sono estremamente pericolosi e rappresentano una situazione di emergenza. Si tratta comunque di una situazione molto rara.

Rischio di infezione: Le cliniche fanno il massimo per rendere la sala operatoria e chi ci lavora perfettamente sterilizzati, purtroppo però può capitare che si verifichino infezioni. Sebbene siano rare, alcune sono molto pericolose, il medico saprà quale antibiotico prescrivere al fine di far fronte alla situazione specifica.

Sieroma: Si tratta del rischio di un aggregazione di siero nella zona in cui è stato esportato il grasso.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Necrosi cutanea: Questa è un’altra rara eventualità, ovvero che la porzione di pelle interessata all’operazione muoia (diventi necrotica). Questa situazione è estremamente delicata in quanto la pelle morta è molto sensibile a batteri  ed infezioni.

Ustioni: questo è un rischio riservato alla liposuzione ad ultrasuoni, infatti il calore sprigionato dalla sonda potrebbe causare danni alla cute.

Ecco qui dunque i rischi più gravi che possono essere rimossi previa una visita specialistica nella quale è possibile incorrere se ci si sottopone ad un intervento di liposuzione, come spiegato in precedenza, non c’è alcun motivo di farsi prendere dal panico.

Conclusione

Se soffrite di qualche allergia particolare, o nutrite una qualsiasi apprensione, allora potete tranquillamente rivolgervi al vostro chirurgo plastico per maggiori informazioni. Prima di ogni operazione chirurgica è comunque sempre necessaria una visita preliminare, per cui si farà chiarezza in sede.

Eccoci al termine di questa guida alla liposuzione, come abbiamo visto è un tema molto vasto e le domande alla quale rispondere sarebbero davvero tantissime. Abbiamo esplorato le tematiche più comuni e spero di avere risolto i vostri dubbi in maniera definitiva, se così non fosse, allora sono sicuro che il vostro chirurgo sarà in grado di rispondervi in maniera esaustiva.

Spero vi sia piaciuto questo articolo e per qualsiasi domanda o consluto gratuito vi invito a contatarrci!

A presto!

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

 

Scritto Da MigliorChirurgo

Questo articolo è offerto dalla redazione di MigliorChirurgo.
Ti potrebbe interessare:
Velashape Prezzi e Recensioni
Velashape Prezzi e Recensioni

 Velashape è un trattamento non invasivo utilizzato per “scolpire” il corpo, specie in presenza di cellulite. Si basa...

Allungamento Del Pene
Allungamento Del Pene

L'allungamento del pene è una possibilità di chirurgia plastica che tramite la falloplastica permette di ingrossare le...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *