Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Il primo portale in Italia sulla chirurgia

Eliminare La Pelle In Eccesso: 4 Rimedi

eliminare la pelle in eccesso 4 rimedi
a
Marzo 31, 2021
a
Marzo 31, 2021

Specialmente post dimagrimento eliminare la pelle in eccesso è spesso sintomo di molta fatica ma quali sono i migliori metodi per sbarazzarsi completamente di questo inestetismo?

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Uno dei maggiori problemi che affligge molte persone quando avviene un forte cambiamento nel proprio corpo è la perdita di tonicità ed elasticità della pelle, facendola apparire flaccida e cadente.

Perdere una grossa quantità di chili durante la dieta o tramite interventi chirurgici come liposuzione all’addome può essere già un traguardo, ma se non si mettono immediatamente in atto degli utili accorgimenti per ovviare alla problematica sopra menzionata ecco che l’inestetismo sarà piuttosto evidente.

Da considerare che la pelle in eccesso può anche essere causata dall’avanzare dell’età, ad ogni modo i trattamenti da considerare per entrambi i casi, sono gli stessi.

Come eliminare la pelle in eccesso?

Partiamo immediatamente col dire che non esiste un solo trattamento, ma più di uno, perché in base alle zone da trattare la procedura cambierà. Comunque sia, tutte le procedure che elencheremo qui di seguito fanno parte della chirurgia plastica post-bariatrica.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Vediamo quali sono i trattamenti da considerare in base alla zona da trattare, i benefici che si traggono, i costi.

1. Eliminare pelle in eccesso : lifting cosce

Si ricorre al lifting cosce quando è presente un’importante lassità cutanea all’interno della coscia. L’obiettivo di questo trattamento è quello di eliminare l’eccesso di pelle che scende verso il basso.

La procedura è piuttosto complessa e per tale ragione bisogna rivolgersi ad un professionista del settore con rinomata esperienza per ovviare a rischi e complicanze.

Il colloquio conoscitivo è di vitale importanza, durante questa fase il medico evidenzierà i pro e i contro dell’operazione informando la paziente sui possibili risultati ed eventuali complicanze. Prima di procedere con l’intervento vero e proprio bisognerà eseguire delle analisi del sangue ed effettuare alcuni accertamenti appositi per eliminare qualsiasi patologia in corso.

Oltretutto lo specialista indicherà tutto ciò che bisognerà evitare prima del lifting, tra le varie accortezze ecco le più importanti:

  • Evitare di prendere alcuni farmaci o quantomeno modificarne l’assunzione ove necessario;
  • Smettere di fumare;
  • Bandire antinfiammatori, aspirina o integratori a base di erbe perché potrebbero favorire un aumento di sanguinamento durante l’operazione e anche dopo.

Nel complesso la procedura viene eseguita in questo modo: il paziente viene sottoposto ad anestesia generale o a sedazione profonda, il medico eseguirà delle incisioni ma variano in base alla zona da trattare a ai risultati che si vogliono conseguire. Solitamente si parte dalla zona inguinale e si raggiunge la parte interna fino ai glutei, così facendo la pelle in eccesso verrà eliminata e la parte restante verrà tirata verso l’alto e fissata con i punti.

Pelle in eccesso alle gambe

Le cicatrici saranno invisibili perché i punti verranno fissati in maniera profonda e in zone ben nascoste.

Anche in caso di liposcultura è possibile pensare ad un intervento di lifting alle cosce.

I risultati sono piuttosto soddisfacenti e duraturi a patto di mantenere il peso forma.

Per il successo dell’intervento è necessario seguire scrupolosamente ogni accorgimento fornito dal medico.

L’unica accortezza da tenere in considerazione dopo l’operazione è quella di indossare una guaina compressiva per almeno 3 settimane.

Le usuali attività quotidiane potranno essere riprese a partire dal terzo giorno in poi.

Per quanto riguarda il costo dipende dal tipo di incisione che verrà fatto, dalla competenza del medico, dal tipo di struttura, ad ogni modo il costo per questa operazione parte dai 1.500€ e può raggiungere anche i 7.000€.

2. Eliminare pelle in eccesso: addominoplastica

L’addominoplastica consiste nell’eliminare la cute in eccesso sia nella parte superiore che inferiore dell’addome, migliorandone così l’aspetto.

Si tratta di un intervento personalizzato pertanto la visita preliminare è d’obbligo. Durante il colloquio si riceveranno tutte le informazioni necessarie a cui attenersi per far si che durante e il post operazione avvengano nel migliore dei modi.

L’addominoplastica viene eseguita con anestesia generale e generalmente richiede la degenza in clinica di una o due notti. L’incisione viene effettuata in prossimità della regione pubica ma sarà a discrezione del medico personalizzare la cicatrice in modo tale che non risulti evidente e visibile. In alcuni casi può apparire arrossata per molto tempo oppure di cattiva qualità ma questo dipenderà da alcuni fattori quali, utilizzo di dispositivi di cattiva qualità oppure punti di sutura non adeguati.

L’operazione dura da un’ora alle tre ore, solitamente si avverte un po’ di dolore ma basterà prendere qualche analgesico per attenuare i fastidi. Per due giorni occorre riposo assoluto, a partire dal terzo giorno in poi si potranno riprendere le usuali attività quotidiane a patto di non fare sforzi fisici. Evitare saune, bagni turchi,  bagni caldi e attività fisica.

I risultati sono soddisfacenti e duraturi, ma anche in questo caso occorre condurre uno stile di vita sano ed equilibrato.

Per quanto riguarda i costi partono dagli 8.000€.

3. Eliminare pelle in eccesso: brachioplastica

Si tratta di un intervento che ha come finalità quella di eliminare la pelle in eccesso sulle braccia per poi rimodellarle. Anche in questo caso l’operazione di brachioplastica è personalizzata pertanto un colloquio conoscitivo è fondamentale.

I risultati sono soddisfacenti e duraturi, solitamente le complicanze e i rischi per questa operazione sono pressocché nulli ma bisogna comunque sia, rivolgersi ad un medico esperto in materia.

La procedura non è difficile, il paziente viene sottoposto ad anestesia locale e in regime day hospital.

Si possono mettere in atto diverse tecniche, ma nella procedura comune il trattamento si svolge in questo modo: rimozione e rimodellamento della cute e del grasso in eccesso. Le incisioni saranno poco visibili.

La durata è di 1-2 ore, il paziente non avvertirà alcun dolore, solitamente dopo l’operazione è previsto un piccolo drenaggio o l’applicazione di un bendaggio.

Generalmente le accortezze post-intervento da considerare sono le medesime menzionate in precedenza.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

I costi partono da 6.000€, se poi bisogna trascorrere una o due notte in ospedale la cifra aumenta. In questo caso il prezzo può anche raggiungere i 9.000€.

4. Eliminare la pelle in eccesso: mastopessi

Dopo un forte dimagrimento anche il seno ne potrebbe risentire, per tale ragione un intervento di mastopessi potrebbe risolvere il problema. In questo caso le donne presentano il seno cadente perché ha perso consistenza e tonicità.

L’operazione di mastopessi consiste nel risollevarlo e riposizionare l’areola-capezzolo in un punto superiore della parete toracica.

La paziente viene sottoposta ad anestesia generale o con una pesante sedazione in regime day-hospital.

Solitamente la durata è di due-tre ore a seconda della complessità dell’intervento.

Il costo parte da 6.000€.

Per quanto riguarda le accortezze da seguire sono le stesse in precedenza.

Richiedi Preventivi Gratis

Risposte rapide dai migliori Chirurghi Italiani

Scritto Da MigliorChirurgo

Questo articolo è offerto dalla redazione di MigliorChirurgo.
Ti potrebbe interessare:
0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *